Banner Principale barra superiore ANFFAS Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale
Home » Notizie » Archivio News
 

Area Riservata
 
 
 
Ricerca
 
Calendario Eventi ANFFAS
Passa al mese precedente Gennaio 2018 Passa al mese successivo
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
31123456
78910111213
14151617181920
21
22
Evento ANFFAS
232425
26
Evento ANFFAS
27
28293031123

Valid HTML 4.01!

QUELLE LACRIME MUTE DELLE DONNE CON DISABILITÀ VITTIME DI VIOLENZA






Fonte www.superando.it - «Le lacrime mute arrivano nel momento in cui ci sentiamo più sole, vulnerabili e perse. Sono il segno di una svolta decisiva verso la speranza, l’unione e la forza. La forza di questa mostra risiede nelle storie condivise dalle partecipanti, donne con disabilità che sono state vittime di violenza e donne che sono diventate persone con disabilità a causa di una violenza»: sta sostanzialmente in questa frase il senso di Silent Tears – che significa appunto “Lacrime mute” – grande progetto nato in Australia che è alla base di una mostra multimediale della fotografa di fama internazionale Belinda Mason e delle artiste emergenti con disabilità Dieter Knierim, Margherita Coppolino e Denise Beckwith.

«Silent Tears – si legge nella presentazione dell’iniziativa – è rappresentativa della violenza sulle donne nel mondo e garantisce l’inserimento delle esperienze vissute e delle voci delle donne con disabilità che hanno subito violenze nel dibattito sulla violenza commessa su tutte le donne. Le partecipanti – donne che vivono in numerosi Paesi di tutto il mondo – hanno collaborato da protagoniste con le artiste, creando opere basate su storie che comprendono violenza psicologica, fisiologica, fisica, emozionale, economica e culturale. Questo progetto offre alle donne con disabilità l’opportunità di dar voce alla propria esperienza di violenza, in maniera incondizionata. L’approccio incondizionato, infatti, è unico, dato che spesso spetta alle vittime fornire una prova della propria esperienza per avere varie forme di sostegno, il che può essere una barriera per avere davvero sostegno».

Dopo avere esordito nel proprio Paese due anni fa, Silent Tears ha potuto godere di una meritata visibilità in altri prestigiosi palcoscenici internazionali, ed è stata anche presentata alle Nazioni Unite di Ginevra, nell’aprile dello scorso anno, in corrispondenza del decimo anniversario della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. Una selezione delle opere che compongono il progetto sta ora per arrivare anche in Italia, ed esattamente dal 10 al 20 luglio alla 57. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia.

Oltre a mettere a disposizione delle Lettrici e dei Lettori un ampio fascicolo informativo, segnaliamo anche che tutte le persone interessate a parteciparvi in qualche modo possono accedere a una specifica pagina web, disponibile anche in lingua italiana.

27 giugno 2017


Visualizza Archivio News  » Archivio Varie


ANFFAS
 top

      Via Casilina, 3/T 00182 Roma       Tel. 06 3212391 Fax 063212383       e-mail: nazionale@anffas.net       codice fiscale: 80035790585       partita iva: 05812451002
 
[Infomazioni sulla privacy]     [Credits]