Banner Principale barra superiore ANFFAS Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale
Home » Storia ANFFAS a puntate » IV Puntata - 1978/1988
 

Area Riservata
 
 
 
Ricerca
 
Calendario Eventi ANFFAS
Passa al mese precedente Gennaio 2018 Passa al mese successivo
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
31123456
78910111213
14151617181920
21
22
Evento ANFFAS
232425
26
Evento ANFFAS
27
28293031123

Valid HTML 4.01!

IV PUNTATA - ANNI 1978/1988






FacileDaLeggere

L' ONU è un'organizzazione di tanti Stati e ha deciso
che il 1981 era l' Anno internazionale della persona handicappata .

Nel 1982 le persone di Anffas hanno aperto un'altra associazione
che si chiamava Fondazione Dopo di Noi .

Questa associazione aiuta le persone con disabilità
che non hanno più i genitori.

Il 30 settembre 1984 le persone di Anffas hanno fatto
la Prima giornata nazionale dell'informazione Anffas .

Durante questa giornata si sono fatte tante cose interessanti
e c'erano anche persone che non erano di Anffas.

Nel 1978, ormai a vent' anni dalla sua costituzione, Anffas era ormai divenuta una solida realtà ben radicata su tutto il territorio nazionale, sempre impegnata sul piano socio – politico – culturale, sebbene non perfettamente conosciuta al di fuori dell' allora cosiddetto "pianeta handicap".
Da tempo promotrice di diverse iniziative volte alla creazione di nuove Leggi per la disabilità, nonché al perfezionamento di quelle già esistenti, nel 1980 Anffas inviò una formale richiesta ai Legislatori, invitandoli a farsi promotori "di una sollecita discussione ed approvazione della Legge Quadro sull'assistenza, affinché tutte le Regioni potessero provvedere a quanto di loro competenza", richiesta che purtroppo non venne prontamente esaudita.

Il 1981 fu proclamato dall' O.N.U. "Anno Internazionale della Persona Handicappata" e vide la nascita, tra le altre iniziative, di una delle prime inchieste medico – sociali sull'integrazione sociale, con particolare riguardo dell'integrazione lavorativa, atte a mettere in relazione i livelli delle attitudini professionali delle persone con disabilità con i livelli di prestazioni richiesti nei diversi ambienti lavorativi, allo scopo di attuare corrette modalità formative programmabili sulle specifiche potenzialità di ciascuno.
Nel frattempo, i giovani genitori fondatori erano ormai divenuti, per la maggior parte, anziani genitori ed iniziavano a preoccuparsi del futuro dei propri figli, ormai adulti.
Proprio nell' intenzione di fornire una concreta risposta a tali esigenze, nel 1982 veniva costituita la "Fondazione Nazionale di Iniziativa Anffas" per la tutela delle persone con disabilità rimaste orfane e la promozione della ricerca scientifica.

Due anni dopo, nel 1984, dal momento che la "Fondazione Nazionale di Iniziativa Anffas" non aveva ottenuto il riconoscimento giuridico, veniva finalmente costituita la "Fondazione Dopo Di Noi" alla quale venne subito assegnata parte di una grossa struttura residenziale sita a Rivarolo Canavese (GE).
Il 30 settembre dello stesso anno fu, inoltre, celebrata, in occasione del ventennale dal riconoscimento giuridico di Anffas, la I Giornata Nazionale dell' Informazione Anffas, che, visto il successo delle varie iniziative promosse ed il rilevante consenso ed interessamento da parte dell' opinione pubblica, avrebbe visto, nel tempo, numerose riedizioni.

Nel 1988 si scatenava, in Europa, un acceso dibattito in merito alla proposta di Legge, presentata in Francia, che proponeva l'eutanasia dei neonati con disabilità, fino ai tre giorni di vita.
A questo dibattito Anffas partecipò sostenendo non solo il diritto di vivere delle persone con disabilità, ma anche quello farlo nel migliore nei modi possibili, ed il diritto di crescere sfruttando al meglio le proprie potenzialità.

Nel maggio dello stesso anno fu pubblicato il D.L. n. 173 relativo all'attribuzione alle Commissioni Mediche Militari dell' accertamento per ottenere il riconoscimento dell'invalidità civile, commissioni delle quali, insieme ad UIC, ENS ed ANMIC, entrò a far parte anche Anffas.

IL QUADRO POLITICO - NORMATIVO
 top


      Via Casilina, 3/T 00182 Roma       Tel. 06 3212391 Fax 063212383       e-mail: nazionale@anffas.net       codice fiscale: 80035790585       partita iva: 05812451002
 
[Infomazioni sulla privacy]     [Credits]