Gli autorappresentanti si raccontano

Anche gli autorappresentanti di tutta Italia hanno deciso di mettersi in prima linea per fare conoscere agli italiani la loro storia e per raccontare cosa rappresenta per loro la PIATTAFORMA ITALIANA DEGLI AUTORAPPRESENTANTI 

LEGGI TUTTE LE LORO STORIE!

GABRIELLA BATTAGLIA

autorappresentante di ragusa

Sono Gabriella ed ho 38 anni. Quando sono arrivata in Anffas ero molto chiusa e non avevo fiducia in me stessa. Anffas mi ha reso più autonoma e sicura. Qui sono spronata da tutti e, nei momenti di fragilità, sono sostenuta. Anffas Onlus mi ha fatto crescere!
Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" ho conosciuto i miei diritti, le problematiche legate alla disabilità ed ho conosciuto molto persone che mi hanno aiutata a crescere. 
La Piattaforma degli Autorappresentanti in Movimento è molto importante perchè dà a noi autorappresentanti la possibilità di dire la nostra opinione e di confrontarci.
È importante sostenere la Piattaforma per continuare a crescere e per cambiare insieme la società. L'unione fa la forza!

ROBERTA GARFÌ

AUtorappresentante di ragusa

Sono Roberta ed ho 28 anni. La mia vita è cambiata molto da quanto sono in Anffas Onlus. Prima ero timida, ma ora mi diverto tanto a partecipare alle attività! 
Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" ho capito i nostri diritti. Essere parte della Piattaforma Italiana degli Autorappresentanti mi fa sentire FORTE!
Noi Autorappresentanti possiamo aiutare la nostra società ad essere accogliente ed aiutare chi ha bisogno!

SERENA AMATO

LEADER DEGLI AUTORAPPRESENTANTI DI RAGUSA

Mi chiamo Serena, ho 27 anni. La mia esperienza scolastica non è stata bellissima in quanto sono sempre stata esclusa dai compagni e dagli insegnanti. Nel 2008 ho conosciuto Anffas Onlus e la mia vita è cambiata; ho capito quali sono le mie capacità e i miei limiti. Ho così iniziato un percorso di crescita che mi ha reso più forte. Il Progetto "Io, Cittadino!" mi ha fatto conoscere i miei diritti ed ho capito di poter realizzare i miei desideri. Grazie a questa esperienza sono più autonoma.
Essere parte della Piattaforma degli Autorappresentanti vuole dire ESSERE TUTTI UNITI (da nord a sud) per un obiettivo comune. Vuol dire che Anffas gira intorno a noi e tiene conto delle nostre esperienze!
Chiedo agli italiani di sostenere la Piattaforma degli Autorappresentanti perchè si possano realizzare i nostri progetti e allargare le prospettive del nostro futuro!

RITA LICITRA ROSA

AUTORAPPRESENTANTE DI RAGUSA

Mi chiamo Rita ed ho 37 anni. Sono arrivata in Anffas Onlus molto giovani ed è stata un punto di riferimento per la mia crescita. Ho imparato ad essere autonoma, a viaggiare, a partecipare alle diverse attività.
Il Progetto "Io, Cittadino!" mi è servito per confrontarmi con gli altri autorappresentanti e per capire che io posso fare delle scelte, per esempio andare a vivere da sola. 
Grazie alla Piattaforma degli Autorappresentanti non mi sento più sola con i miei problemi!

ROSARIO SCHEMBARI

AUTORAPPRESENTANTE DI RAGUSA

Sono Rosario ed ho 36 anni. Da quando sono in Anffas Onlus la mia vita è cambiata totalmente. Sto affrontando la mia vita!
Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" ho imparato a crescere e a conoscere nuove persone. 
Per me è importante fare parte della Piattaforma degli Autorappresentanti perchè mi confronto con persone che hanno lo stesso problema mio: cercare lavoro e vivere da solo.
Finalmente una Piattaforma che ci dà voce!

GIORGIA BALBONI

VICE LEADER AUTORAPPRESENTANTI DI CENTO (FE)

Mi chiamo Giorgia e sono il Vice Leader del gruppo degli Autorappresentanti di Cento (FE). 
Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" la mia vita è cambiata perchè mi sento fiera di me stessa e sono molto contenta perchè ho imparato cos'è l'autorappresentanza, cosa sono i diritti e i doveri delle persone con disabilità. Mi piace essere parte della Piattaforma degli Autorappresentanti perchè posso aiutare le persone con disabilità e dare una mano! 
È importante sostenere la Piattaforma per darci l'opportunità di aiutare le persone in difficoltà!

CHIARA FIPERTANI

LEADER DEGLI AUTORAPPRESENTANTI DI CENTO (FE)

Sono Chiara, ho 22 anni ed ho la Sindrome di Down. Ho 3 fratelli, una sorella e due bellissimi genitori. 
Ho cominciato a frequentare Anffas per partecipare ai laboratori pomeridiani. Mi piace frequentare Anffas perchè ho conosciuto nuovi amici e facilitatori.
Con il Progetto "io, Cittadino!" ho imparato quali sono i miei diritti e i miei doveri. Ho imparato la "follia", cioè divertirsi e fare tante risate. 
Per me essere Autorappresentante significa impegnarmi con la mia voce per i diritti e i doveri delle persone con disabilità che finalmente sono "usciti fuori".
Sostenendo la Piattaforma degli Autorappresentanti ci date la possibilità di realizzare i nostri progetti!

LUCA GUZZINATI

AUTORAPPRESENTANTE DI 
CENTO (FE)

Mi chiamo Luca e vivo presso Anffas di Cento "Coccinella Gialla" dal 2010 e sono contento!
Grazie ad Anffas ed al Progetto "Io, Cittadino!" ho imparato cos'è la Convenzione ONU ed ora conosco i miei diritti e i miei doveri.
La Piattaforma degli Autorappresentanti per me è una cosa seria che può migliorare la mia vita. 
Sostenere la Piattaforma significa difendere i nostri diritti perchè con i soldi raccolti finanziamo i nostri progetti!

laura polacchini

AUTORAPPRESENTANTE DI CENTO (FE)

Sono Laura, vivo a Cento di Ferrara e frequento l'Anffas Onlus "Coccinella Gialla". Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" sono più consapevole e mi sto impegnando tanto per proteggere i diritti di tutte le persone con disabilità e per fare conoscere gli autorappresentanti. 
La Piattaforma degli Autorappresentanti è una cosa bellissima perchè significa che finalmente qualcuno ci dà credito.
È importante sostenere la Piattaforma perchè le persone con disabilità hanno gli stessi diritti di tutti gli altri!

bonaria puggioni

autorappresentante di cagliari

Mi chiamo Bonaria e sono entrata in Anffas per farmi una vita lavorativa. 
Ho preso parte al Progetto "Io, Cittadino!" che mi ha aiutata a crescere e a realizzare i miei progetti e anche a cambiare il mio carattere esprimendomi di più, dando spazio a me stessa. Il progetto mi ha dato un'opportunità in più!
Essere autorappresentante significa diventare adulta, occuparmi delle cose che mi riguardano in prima persona, per me e per coloro che non possono farlo. È un impegno che serve per noi stessi!
Sostenere la Piattaforma degli Autorappresentanti è importante per darle un riconoscimento e per portare avanti il lavoro che abbiamo cominciato insieme. 
L'autorappresentanza è molto importante per noi. Se non ci sono i fondi, non si va avanti. 

gaetano manca

autorappresentante di cagliari

Sono Gaetano e sono cresciuto con Anffas in un percorso molto lungo nel tempo che ha migliorato la mia qualità di vita! 
Dopo la perdita dei miei genitori sono riuscito ad andare avanti grazie all'aiuto di mia sorella in modo che io potessi rimanere a casa mia. E così, sono libero di uscire come una persona normale. Il Progetto "Io, Cittadino!" ha cambiato la mia vita perchè ho avuto la possibilità di confrontarmi con altre persone e portare avanti le necessità di chi non può esprimersi. Ho capito che anche i ragazzi con disabilità possono fare certe cose...anche meglio delle persone "normali"! Questo mi riempie di forza e amplia le mie possibilità di avere una qualità di vita migliore. 
La piattaforma degli Autorappresentanti è importante per essere noi stessi portavoce dei più fragili e fare sempre meglio!

marta cocco

leader degli autorappresentanti di cagliari

Mi chiamo Marta ed ho 38 anni, tanti difetti e tanti pregi. La mia storia con Anffas ha avuto inizio tanti anni fa con l'inserimento lavorativo. Adesso sono contenta e sto bene! Da circa un anno sono impegnata con l'autorappresentanza ed è stato un percorso molto significativo, mi ha fatto crescere tanto e mi ha permesso di capire che bisogna ragionare con la propria testa senza farci influenzare dagli altri. Noi, persone con disabilità, dobbiamo essere più determinati, dire quello che pensiamo senza paura. Grazie al progetto "Io, Cittadino!" ho imparato ad ascoltare gli altri ed ho imparato che abbiamo delle responsabilità.
È importante sostenere la Piattaforma degli Autorappresentanti per aiutarci a fare sentire la nostra voce e continuare il nostro percorso di autodeterminazione!

fabio coringiu

autorappresentante di cagliari

Sono Fabio e mi piace uscire con il gruppo degli Autorappresentanti di Anffas. Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" la mia vita è più bella!
Essere autorappresentante per me significa essere autonomo e decidere per le cose che mi riguardano.
Donare per la Piattaforma degli Autorappresentanti significa donarci un futuro!

anna sanna

VICE LEADER degli autorappresentanti di cagliari

Mi chiamo Anna, e sono entrata in Anffas nel 2014 trovandomi subito bene! In Anffas c'è sempre da imparare...adesso sto imparando a cucinare! Sono una persona molto socievole per cui ho iniziato a socializzare facilmente con operatori e ragazzi. Prima a casa mi annoiavo, adesso le mie giornate sono impegnative e istruttive. 
Un anno fa è iniziato il Progetto "Io, Cittadino!" dove ho imparato a conoscere i diritti e i doveri dei cittadini con disabilità. Quando sono stata eletta "Vice Leader" mi sono sentita molto orgogliosa perchè hanno tutti capito che sono una persona che sa ascoltare e che si esprime bene. Questo progetto mi ha aiutata a maturare e ad esprimere le mie cose interiori. Ora non sono più chiusa, ho imparato ad aprirmi piano piano e questo mi fa sentire bene! 
Essere autorappresentante per me significa avere la possibilità di esprimere i problemi che si incontrano discutendo insieme e trovando le soluzioni. 
Noi, persone con disabilità, abbiamo molte difficoltà a conoscere le cose che ci riguardano e in questa piattaforma possiamo trovare aiuto!

FRANCESCA STELLA

LEADER DEGLI AUTORAPPRESENTANTI DI UDINE

Sono Francesca, ho 34 anni, sono formatrice nazionale, insegno "Easy to read" e faccio progetti. Ho una lunga esperienza con Anffas Onlus. Ho fatto e sto facendo diversi progetti, lavoro in ufficio, archivio, faccio corsi di formazione in "facile da leggere e da capire". Faccio sempre nuove esperienze grazie ad Anffas. 
Per me il Progetto "Io, Cittadino!" è molto importante. Sono molto orgogliosa di me stessa e sto veramente bene! Ho imparato molte cose grazie al Progetto e mi sono impegnata molto. Ora mi sento a casa e la mia voce conta! 
Per me essere autorappresentante significa essere cittadini italiani e aiutare anche le persone con gravi disturbi. 
Una donazione per la nostra Piattaforma significa molto per continuare a lottare per la nostra qualità di vita. Vogliamo che non ci sia più bullismo. Vogliamo aiutare e insegnare il linguaggio facile da leggere e da capire. 
È importante sostenere la Piattaforma degli Autorappresentanti per dare la possibilità di comunicare alle persone con disabilità. La nostra voce conta!

alberto fortini

autorappresentante di cento (fe)

Mi chiamo Alberto, ho 58 anni e vivo a Cento in "Coccinella Gialla", un centro per persone con disabilità. Sono 7 anni che vivo qui, prima abitavo con i miei genitori. Dopo la loro morte ho vissuto con mia zia e poi sono arrivato qui!
Conosco Anffas da una vita. Qui è cambiato il mio modo di vivere "Coccinella Gialla". Posso fare tante cose e fare quello che voglio.
Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" ho ricominciato a leggere, adesso sto leggendo il documento Anffas 2.0 e la Convenzione ONU.
Essere Autorappresentante è una cosa bella e importante. Mi piacerebbe che ci fossero occasioni per trovarci tutti insieme e conoscere gli autorappresentanti d'Italia e sapere cosa fanno!
Chiedo agli italiani di sostenere la Piattaforma degli Autorappresentanti perchè grazie ai fondi raccolti riusciremo a realizzare i nostri progetti!

pasquale cantatore

VIce leader degli Autorappresentante di genova

Sono Pasquale e frequento Anffas dal 1990, faccio il telefonista e sto bene!
All'inizio del progetto "Io, Cittadino!", non sapendo di cosa si trattasse, avevo l'ansia a mille. Adesso non è più così e sono stato eletto vice leader dal gruppo. Grazie al Progetto ho imparato a parlare in pubblico, a stare bene con gli altri spiegando quello di cui c'è bisogno. La Piattaforma degli Autorappresentanti ha bisogno di tutti per potere dare anche a noi la possibilità di aiutare gli altri!

fabrizio zarba

autorappresentante di genova

Sono Fabrizio, ho 50 anni e in Anffas mi occupo del centralino e del lavoro di segreteria. È un lavoro che a me piace molto!
Sono un Autorappresentante! Dal Progetto "Io, Cittadino!" ho imparato che posso scegliere. Lo scorso autunno, dopo la perdita di mio padre, ho potuto scegliere io il mio amministratore di sostegno. Inoltre ho potuto scegliere di stare a casa con la mia matrigna. Grazie al Progetto ho imparato che bisogna aiutarsi l'un l'altro. Ho imparato a responsabilizzarmi di più e ad avere idee da proporre agli altri ragazzi che hanno disabilità più gravi delle nostre. 
È importante sostenere la Piattaforma degli Autorappresentanti per permetterci di continuare i nostri progetti!

assunta donÀ

autorappresentante di genova

Sono Assunta, frequento il centro "Rosa Gattorno" ogni giorno e sono una persona in gamba. Giro la città con l'autobus, tengo pulita la casa, faccio la spesa e cucino con l'aiuto di mia sorella e di Elvira. Sono arrivata al centro per fare un'esperienza lavorativa, servivo i pasti in una mensa. All'inizio stavo male, ma poi per fortuna ho incontrato educatrici e persone che mi hanno aiutata, ascoltata e capita. In quel periodo, l'educatrice Serena veniva a casa mia per insegnarmi ad usare l'autobus per venire al Centro.
Il Progetto "Io, Cittadino!" ha cambiato la mia vita, ora sono in gamba, serena, sicura di me stessa e parlo delle cose che mi stanno a cuore. Ora conosco i miei diritti e accetto di essere una persona con disabilità!

serena odone 

autorappresentante di genova

Sono Serena, sono una ragazza intelligente e simpatica. Sono una persona con Sindrome di Down. Frequentare Anffas per me è molto soddisfacente e voglio rispettare le regole e i compagni! 
Con il Progetto "Io, Cittadino!" ho imparato ad essere una persona importante e responsabile per me stessa e a partecipare ai Convegni, organizzare le riunioni e prendere delle decisioni.
Essere parte della Piattaforma italiana degli Autorappresentanti è una cosa molto impegnativa.
Grazie per la vostra donazione!

alessandro pacciani

Leader degli autorappresentanti di genova

Ciao, sono Alessandro, ho 48 anni e da quando sono in Anffas nella mia vita sono cambiate molte cose. Ora vivo in Comunità Alloggio e sono in compagnia. Prima vivevo in casa ed ero un po' solo. Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" ora posso spiegare quali sono i diritti delle persone con disabilità!
La Piattaforma Italiana degli Autorappresentanti è importante per essere cittadini attivi ed autodeterminati e per fare rispettare i nostri diritti. Ci serve per fare sentire la nostra voce e per dire le cose che non vanno bene!

ivo zuccarino

autorappresentante di genova

Sono Ivo e ho 57 anni. Non ho più i genitori quindi vivo in comunità. Quando ero piccolo mi prendevano in giro per il mio aspetto e ci rimanevo molto male. In comunità invece, sto bene. Faccio tante cose belle: vado a nuoto, faccio arte-terapia, vado allo stadio, esco con il pulmino, e, da settembre, faccio parte del Progetto "Io, Cittadino!". Grazie al Progetto "Io, Cittadino!" ho letto la Convenzione ONU e adesso so quali sono i miei diritti. Abbiamo anche parlato di qualità di vita e di che cosa serve per migliorarla. Ho imparato che le decisioni che ci riguardano devono essere prese insieme a noi. Adesso mi sento più sicuro quando parlo nelle riunioni con gli altri autorappresentanti. Abbiamo anche incontrato il Presidente di Anffas Genova e gli abbiamo raccontato la nostra esperienza.
Grazie alla Piattaforma degli Autorappresentanti posso fare sentire la mia voce e dire che cosa non va per le persone con disabilità!

Seguici su

Contattaci

Via Casilina 3/T 00182 Roma RM
063212391
nazionale@anffas.net
www.anffas.net