Anffas Nazionale, con il supporto del Consorzio La Rosa Blu, in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità del 3 dicembre, organizza il 2 e 3 dicembre p.v. a Roma, presso L’hotel Radisson Blu, il Convegno annuale “Disabilità Rare e Complesse. Sostegni per l’invecchiamento attivo e per la qualità della vita delle persone con disabilità e dei loro familiari”: temi, quelli delle disabilità rare e complesse e dell'invecchiamento, che Anffas sta trattando e approfondendo con l'obiettivo di predisporre soluzioni operative ed innovative mirate a garantire e tutte le persone con disabilità e loro familiari adeguati sostegni in tutte le fasi della vita.

 

Nello specifico, il 2 dicembre si approfondirà il tema delle disabilità rare e complesse con la presenza di relazioni di esperti tra cui il Prof. Bruno Dallapiccola, Genetista e Direttore Scientifico Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il Prof. Lucio Moderato, Psicologo, Psicoterapeuta e Direttore Servizi Innovativi per l’Autismo della Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus, il Dott. Roberto Keller, medico psichiatra, neuropsichiatra infantile, psicoterapeuta, docente presso la scuola di specializzazione in Psicologia clinica Università di Torino, referente Centro regionale Disturbi spettro autistico in età adulta regione Piemonte dirigente medico Dipartimento di Salute mentale ASL Città di Torino e il Dott. Serafino Corti, Psicologo, dottore di ricerca e analista del comportamento presso la SIACSA, Direttore del Dipartimento delle disabilità presso La Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus, collaboratore presso l’Università Cattolica di Brescia e membro del Consiglio Direttivo di SIDin e della Fondazione Italia per l’autismo (FIA).

 

Il 3 dicembre si affronterà invece il tema dell’invecchiamento della persone con disabilità e delle loro famiglie con la presenza di relatori esperti dell'argomento come il dott. De Vreese Luc Pieter, medico psicogeriatra, esperto in disturbi comportamentali e cognitivi dell’anziano e Dirigente Medico Dpt Cure Primarie UO “Salute Anziani” presso A.USL Modena, l'Avv. Gianfranco de Robertis, Consulente Legale Anffas Onlus, il dott. Marco Bollani, Direttore Coop. Soc. Come Noi a m. Anffas e referente Fondazione Dopo di Noi Anffas su vita indipendente e abitare in autonomia, il Dott. Tiziano Gomiero, ricercatore e formatore Assessment e interventi psicosociali nelle demenze e disabilità intellettive, coordinatore del progetto di ricerca DAD (Down, Alzeimer, Disease) di Trentino Anffas Onlus, il Prof. Luigi Croce, Presidente Comitato Tecnico Scientifico Anffas Onlus, Psichiatra e Professore c/o l’Università Cattolica di Brescia, la dott.ssa Roberta Speziale, Psicologa, formatrice e consulente di Anffas Onlus Nazionale e la dott.ssa Chiara Canali, Psicologa e psicoterapeuta, formatrice di Anffas Onlus Nazionale e Case Manager di Anffas Onlus Massa Carrara.

 

Nel corso delle due giornate sarà dato spazio ad interventi predefiniti al fine di apportare buone prassi e prassi promettenti nei servizi Anffas sui processi di presa in carico nelle disabilità rare e complesse e processi di invecchiamento attivo delle persone con disabilità dei loro familiari e della loro qualità di vita di particolare interesse sarà lo spazio dedicato alle testimonianze, ai quesiti e al dibattito delle famiglie Anffas che avranno la possibilità di confrontarsi con i professinionisti presenti.

Per conoscere il programma dettagliato dell'evento è possibile scaricare la brochure cliccando qui

 

Nella serata del 2 dicembre Anffas omaggerà i partecipanti al Convengo con un momento di intrattenimento teatrale dal titolo “Pesce D’Aprile” di e con Cesare Bocci e Tiziana Foschi previsto alle ore 21.00 presso il Teatro Ambra Jovinelli.
 

ATTENZIONE: informiamo che il Teatro Ambra Jovinelli ha autorizzato un numero limitato di posti in sedia a rotelle e pertanto, qualora ci fosse questa necessità, è necessario contattare la Segreteria Organizzativa di Anffas (di cui di seguito sono indicati i contatti)

 

Per iscriversi all'evento e richiedere il biglietto omaggio per lo spettacolo teatrale e per informazioni sulla quota di iscrizione al convegno (comprensiva di materiale formativo ed informativo), ed eventuali richieste di accreditamenti presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Lazio o ECM (formazione continua in medicina) e pranzi del 2 e 3 dicembre è possibile cliccare sul pulsante di seguito riportato e  visionare, compilare ed inviare la scheda di iscrizione. 

 

clicca qui per iscriverti al convegno


È possibile iscriversi fino al 15 novembre 2019

 

Ricordiamo che per le persone con disabilità è prevista la partecipazione gratuita fermo restando l'obbligo di iscrizione.

 

 

Accreditamenti:
ECM
Il convegno è accreditato ECM (educazione continua in medicina)
ID Evento: 280473
Edizione: 1
Numero crediti: 4,2
Durata: 14 ore

Professioni sanitarie accreditate:
Assistente sanitario; Educatore professionale; Fisioterapista; Infermiere; Infermiere pediatrico; Logopedista; 
Medico chirurgo (per le seguenti discipline: continuità assistenziale; direzione medica e presidio ospedaliero; genetica medica, geriatra, medicina dello sport; medicina di comunità medicina fisica e di riabilitazione; medicina generale (medici di famiglia); medicina interna; medicina legale; neurologia; neuropsichiatria infantile; organizzazione dei servizi sanitari di base; pediatria; pediatria di libera scelta; psichiatria; psicoterapia);
Psicologo/psicoterapeuta;
Tecnico della riabilitazione psichiatrica;
Terapista della neuro psicomotricità dell’età evolutiva;
Terapista occupazionale.

CNOAS
Il Convegno è accreditato presso l’ordine degli assistenti sociali della regione Lazio
ID 36390
Crediti formativi assegnati: 14 
Crediti deontol./ordinam.profess.: 0 

Si ricorda che per il rilevamento presenze sarà necessario esibire la tessera sanitaria sia in entrata sia in uscita.

Partecipazione per rilascio crediti
La soglia minima di partecipazione richiesta per il convegno è del 90% delle ore totali previste. 

Attestati
L’attestato crediti sarà rilasciato solo ed esclusivamente ai partecipanti che avranno superato il questionario di apprendimento e che avranno raggiunto la soglia minima di partecipazione.
Una volta verificata l’effettiva partecipazione ad almeno il 90% delle ore formative  sarà cura della segreteria organizzativa inviare telematicamente l’attestato di partecipazione con l’indicazione dei crediti riconosciuti.

Per approfondire consulta la pagina dedicata all'evento cliccando qui

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa dell’evento chiedendo di Renée Mortellaro, Antonio Caserta o Giulia Cascio al numero 06/3212391 int. “formazione” o scrivendo a nazionale@anffas.net