Progetto "Liberi di scegliere... dove e con chi vivere"

Il nuovo progetto "Liberi di scegliere.. dove e con chi vivere", realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del lavoro e politiche sociali per l'annualità 2018 a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore di cui all'art.72 del decreto legislativo n.117/2017, ha una durata di 18 mesi e si propone di mettere in campo iniziative atte a fornire alle persone con disabilità ed ai loro familiari accoglienza, supporto, formazione ed informazione per la concreta attuazione della L.n.112/16. Ciò anche attraverso la sperimentazione di consolidati percorsi di autonomia e vita indipendente, tali da consentire un progressivo distacco, non in condizioni emergenziali, dalla famiglia di origine. Inoltre si intende contribuire al potenziamento della rete di infrastrutturazione sociale coinvolgendo soggetti pubblici ed ETS, anche attraverso l’implementazione della co-programmazione e co-progettazione. 

Obiettivi del progetto

  • sperimentare forme congiunte di organizzazione e funzionamento dei punti unici di accesso (PUA) per il progetto di vita di cui all’art. 14 L.n.328/00;
  • sperimentare la costituzione di sportelli per la progettazione individualizzata per il concreto accesso alle misure previste dalla L.n. 112/16; 
  • coinvolgere persone con disabilità, famiglie in un percorso di emporwement e partecipazione attiva ai vari momenti della valutazione multidimensionale, della progettazione individualizzata e di implementazione dei diversi sostegni ed interventi unitamente ad operatori del settore pubblico e privato; 
  • formare i componenti delle UVM sull’utilizzo di sistemi avanzati e validati scientificamente in grado di realizzare la valutazione multidimensionale dei bisogni e degli esiti rispetto ai vari e diversi domini della QdV; 
  • sperimentare forme integrate di costruzione-gestione del budget di progetto con connessa implementazione del case manager.

Per visionare i documenti relativi al progetto e per maggiori informazioni clicca qui e/o qui.
Per consultare i documenti in formato pdf clicca qui e/o qui.

Evento di lancio del progetto

Il 14 febbraio 2020 si è svolto a Roma, presso l'Eurostars Roma Aeterna Hotel, in via Casilina n.125, l'evento di lancio del progetto: il programma è disponibile cliccando qui

Di seguito è possibile scarica tutti gli atti dell'evento:

Maggiori informazioni possono essere chieste mandando una mail a nazionale@anffas.net

Indicazioni operative per candidatura partecipazione 

Per la selezione delle candidature verranno tenuti in considerazione, in coerenza con quanto definito dal formulario progettuale e dalle richieste del bando ministeriale, oltre alla rispondenza con quanto sopra indicato, le seguenti condizioni:

- Rispetto dei termini per la candidatura e completezza della documentazione indicata;
- Presenza di tutti i pre-requisiti dettagliati nel documento allegato “KIT ATTIVAZIONE SPORTELLI
- Omogeneità di distribuzione sul territorio della sperimentazione (Nord, Centro e Sud);
- Genere, età e intensità di sostegni necessari delle persone con disabilità indicate al fine di garantire che la sperimentazione sia realizzata su persone con disabilità a diversa intensità di sostegni.

Per tutto quanto precede, è necessario trasmettere entro il 21/02/2020 p.v., la candidatura della propria struttura associativa, a mezzo mail (all’indirizzo nazionale@anffas.net), attraverso la compilazione integrale dei seguenti documenti ovvero:

- All. ISTANZA CANDIDATURA
- All. SCHEDA COMPOSIZIONE EQUIPE

Per approfondire

Fonti e documenti relativi alla L.112/2016 sul "Durante Noi, Dopo di Noi"