Capacity: la Legge è uguale per tutti!

Modelli e strumenti innovativi di sostegni per la presa di decisioni e per la piena inclusione sociale delle persone con disabilità intellettive (CONTRIBUTO AI SENSI DELL’ART.12 COMMA 3 LETTERA F) LEGGGE 383/2000 - ANNO FINANZIARIO 2016)

Che cos'è il progetto "Capacity"?

Il progetto si propone di sperimentare modelli innovativi di sostegno al processo decisionale per le persone con disabilità intellettive e del neurosviluppo e ciò come previsto dall’art. 12 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità - CRPD (eguale riconoscimento dinanzi alla legge) al fine di promuovere la loro piena inclusione sociale e la partecipazione alla cittadinanza attiva. Tale processo richiede sia una revisione del sistema giuridico-normativo, sia la messa in atto di nuove strategie operative

Il progetto si propone di agire su due assi paralleli strettamente connessi tra di loro:

  1. La realizzazione di un’analisi del sistema giuridico normativo italiano in relazione alla concreta attuazione dell’art. 12, anche a confronto con i sistemi introdotti a livello europeo ed internazionale;
  2. La sperimentazione di modelli e pratiche innovativi di sostegno al processo decisionale e per la piena inclusione sociale e la realizzazione di toolkit (guide, tutorial, esercizi, risorse informatiche) rivolti a persone con disabilità, famiglie, operatori dei servizi, operatori dei sistemi di giustizia e del sociale.

Il percorso progettuale prevede la creazione di una taskforce, composta da persone con disabilità intellettiva, famiglie, esperti giuridici ed esperti nell’ambito sociale-educativo, che si occupi di realizzare l’analisi normativa nazionale ed internazionale e le prime bozze dei toolkit.

Finalità e obiettivi del progetto

  1. Sviluppare e sperimentare modelli che garantiscano alle persone con disabilità, specie intellettive, sostegni al processo decisionale non sostitutivi in un contesto di adeguata tutela;
  2. Identificare, facilitare e testare una serie di diversi sostegni con il diretto coinvolgimento di tutti gli attori coinvolti e coinvolgibili, quali facilitatori, nel sostegno ai processi decisionali;
  3. Sviluppare linee guida e strumenti innovativi (toolkit) ed avanzati per il sostegno alla presa di decisioni ed all’inclusione, consentendo anche la trasferibilità del modello ai diversi territori/contesti;
  4. Approfondire punti di forza e di debolezza dell’attuale sistema giuridico-normativo, anche ponendolo a confronto con altri sistemi a livello internazionale, e formulare specifiche raccomandazioni ai decisori politici ed istituzionali;
  5. Accrescere la consapevolezza, le abilità e l’empowerment sulle questioni legate alla concreta applicazione dell’art. 12 della CRPD;
  6. Indagare sfide ed opportunità per le persone con disabilità, le loro famiglie, la società civile, i servizi, le istituzioni sul diritto ad avere adeguato sostegno nel processo decisionale e per l’inclusione sociale.

Vuoi sapere tutti i dettagli del progetto?

Scarica qui il documento completo di tutti i dettagli del progetto

Consulta qui il formulario del progetto "Capacity"

Scarica qui la sintesi del progetto in versione "Facile da leggere e da capire"

Per saperne di più

scrivi a nazionale@anffas.net

Segui Anffas su Facebook per rimanere sempre aggiornato